Puglia: Polignano a Mare


 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Se dico estate a cosa pensate? Alla Puglia.

E, invece,  se dico Puglia? Al Salento.

Ok, il Salento è bellissimo, ma questa fantastica terra  tra gli infiniti chilometri di muretti a secco e tra l’argento dei suoi ulivi, nasconde delle perle che non tutti conoscono: tra le più preziose c’è  sicuramente Polignano a Mare, una cittadina in provincia di Bari a strapiombo sul mare adriatico, la città di Domenico Modugno…meraviglioso!

E’ bello perdersi tra le stradine del centro storico di Polignano, tra il bianco delle strette viuzze, tra le botteghe, tra i sorrisi della gente e tra  l’azzurro intenso del mare che si ritrae tra le caratteristiche grotte che caratterizzano la costa.

Per godere di un ottimo mare consiglio lo Scoglio dell’Eremita, un tratto di spiaggia poco comodo da raggiungere, ma per questo  preso meno d’assalto dai turisti:  in compenso regala una quiete e un mare da sogno. Ah, ricordatevi di portare la maschera e le pinne!

Per mangiare, invece,  vi consiglio MINT- cucina fresca, in Via San Benedetto, 32  e, per concludere in dolcezza,  il gelato da “Il super mago del Gelo”. Anche le granite sono molto buone, consiglio mandorla e gelsi rossi!

 

 

Ricette tipiche: i taralli pugliesi


taralli

Ecco come preparare i tradizionali taralli pugliesi – Percorrendo le stradine del centro storico di Bari e dell’intera Puglia, ci s’imbatte facilmente in antichi panifici che preparano le proprie specialità in forni in pietra, secondo la tradizione e le ricette del passato. I caratteristici borghi antichi profumano di pane, di focaccia, di calzone di cipolla e di taralli appena sfornati. Tra le bianche viuzze del centro storico, capita spesso di incontrare turisti fare grandi scorte di taralli da portare a casa, dove spesso trovano solo quelli della grande distribuzione. Siccome prima o poi terminano (più prima che poi), ecco, quindi, la ricetta dei taralli pugliesi da preparare e consumare in qualsiasi momento dell’anno nella propria abitazione, con i propri cari e con le proprie mani.

Ingredienti per circa 4 persone:
500 g di farina
150 ml di olio extra vergine di oliva
150 ml di vino bianco
1 cucchiaino di sale per salare l’acqua
pepe o semi di finocchietto q.b.Procedimento: 

Su un piano da lavoro disponete a fontana la farina setacciata e versatevi al centro l’ olio extravergine di oliva – io uso quello D.O.P. di Bitonto- , il vino bianco, il sale, il pepe o i semi di finocchietto q.b. Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Coprite il panetto ottenuto e lasciatelo riposare al fresco per 30 minuti. Mentre in una pentola bolle abbondante acqua con 1 cucchiaino di sale, staccate una piccola parte dell’impasto, formate dei cordoncini (7-8 cm di lunghezza e 1 cm di diametro) e legate le estremità dando la forma di una goccia o di un anello. Immergete nell’acqua pochi taralli per volta e appena salgono a galla disponeteli su un canovaccio per circa 20 minuti. Distribuite i taralli su una teglia oleata e infornate in forno già caldo a 180° per 30 minuti o fino a quando non saranno dorati e croccanti.
Accompagnare il tutto con un buon bicchiere di vino. Consigliato è un buon Primitivo di Puglia.
Se volete, possiamo diventare amici anche su facebook 🙂 

Ricette tipiche: il rustico leccese di una salentina doc


grazie-jpg

Ragazzi, innanzitutto grazie a tutti voi che ci state seguendo anche su Facebook! 🙂 Finalmente possiamo vederci “negli occhi” e possiamo scriverci e scambiarci idee e ricette in maniera immediata! Siccome quando si tratta di mangiare non perdiamo tempo, abbiamo immediatamente approfittato per sfogliare il ricettario di Salentina in Cucina e tra le tante ed ottime ricette abbiamo deciso di condividere quella del Rustico Leccese. Credeteci, è un prodotto tipico salentino che dovete necessariamente assaggiare, è fantastico! 🙂

CONCERTI GRATIS E CINEMA A 3 EURO, SCOPRI DOVE.


concerto-primo-maggio

Ecco alcuni eventi molto interessanti che si terranno nei prossimi giorni in giro per l’Italia. Sono tutti all’insegna della musica e del buon cinema. Se avete altri eventi da segnalare linkateli  nei commenti  così cerchiamo di accontentare un po’ tutti 🙂

concerto-primo-maggio-2014

Come ogni anno il palco di San Giovanni a Roma è pronto per ospitare,  in occasione della Festa dei Lavoratori, numerosi big della musica italiana e non solo. Quest’anno si punta principalmente sul rap, ma anche la musica rock si difende bene. Ecco la scaletta degli artisti nella Capitale: Piero Pelù, Clementino e le band dei Tiromancino, i Modena City Ramblers, i Perturbazione, Rocco Hunt, Stefano Di Battista E 50 Sax del conservatorio di Santa Cecilia, Daniele Ronda, P-Funking Band, Alberto Bertoli, Crifiu e Brunori Sas.

1- maggio-a-taranto

Un’altra iniziativa da segnalare è il concerto del 1 Maggio che si terrà in Puglia, a Taranto precisamente. Considerando il cast dei cantanti in scaletta, il rischio di oscurare il Concertone di Roma è veramente molto alto… Ecco il ricco cast degli artisti in terra pugliese: Caparezza, Afterhours, Après La Classe Diodato Diverso Cappuccetto Rozzo Mc Don’t Ask Me Emanuele Barbati Fido Guido + @Rockin’ Roots Band + Idem + Gmac Citylock Official from Kingston, Filippo Graziani, Remigio Furlanut + Mimmo Gori + Frank Buffoluto & i Pali Delle Cozze, Grazia Negro, Ilaria Graziano & Francesco Forni “From Bedlam to Lenane”, Insintesi, Mama Marjas e Don Ciccio, MEry Fiore, Municipale Balcanica, Nobraino, non giovanni, Paola Turci, REZOPHONIC, Rubbish Factory, SLT, Stip’ Ca Groove, Sud Foundation Krù, Sud Sound System Official, Tre Allegri Ragazzi Morti, Una e il grande Vinicio Capossela e la BANDA DELLA POSTA. Il cantante  Roy Paci è tra i direttori artistici dell’evento “Futuro? Ma quale futuro?!”

Festa-del-cinema-2014

Dall‘ 8 al 15 Maggio, invece, c’è la Festa del Cinema: in questo periodo è possibile andare a cinema spendendo solo 3 euro per i film in 2d e 5 euro per quelli in 3d. Non è fantastico? Ovviamente la Festa coinvolge tutti i cinema di italia.

Beh, questo Maggio promette veramente bene! 🙂

 

 

 

SETTIMANA SANTA IN PUGLIA (FOTO)


settimana-santa-in-puglia-1

Settimana Santa in Puglia – Ok, passato il Santo, passata la festa, ma questa volta farò un piccolo strappo alla regola!  Anche se le festività pasquali sono terminate, voglio condividere con voi queste fantastiche foto trovate su google sui Riti della Settimana Santa in Puglia. Ho selezionato le foto delle processioni di Taranto, Noicattaro, Bitonto e Molfetta. Ma credetemi è stata dura, sono tutte belle! Suggestive, vero? Gae.

Vi invito a visitare il sito Settimana Santa in Puglia 

HOLY WEEK IN PUGLIA, ITALY

(This message is translated automatically. Apologize for any errors)

The Easter holidays are over,  but I want to share with you these amazing photos (found on google) about  the rites of Holy Week in Puglia. I selected the photo of the processions of Taranto, Noicattaro, Bitonto and Molfetta. But believe me they are all beautiful!

settimana-santa-in-puglia-2

settimana-santa-in-puglia-3

settimana-santa-in-puglia-4

processione sabato santo uscita

settimana-santa-in-puglia-6

settimana-santa-in-puglia-7

settimana-santa-in-puglia-8

settimana-santa-in-puglia-9

 

NON CONVENTIONAL FOOD: POLLO AL LIMONE NON FRITTO.



limoni111

Mi piace molto sperimentare la cucina degli altri Paesi, sono uno di quelli che quando è all’estero va alla ricerca del ristorantino che prepara piatti tipici del posto. I rischi di sbagliare  sono alti, ma sono del parere che se non rischi non  rosichi. Apprezzo molto la cucina giapponesecinese e anche africana, mentre non sopporto i fast food, per me il cibo va assaporato e consumato con lentezza. Quando vedo molti ragazzini impazzire per quei panini del McDonald’s o di altre catene, penso sempre al salumiere sotto casa e ai suoi panini freschi da farcire con salumi e formaggi tipici…non sanno cosa si perdono! 🙂 Stasera preparerò per cena il Pollo al limone, prendendo spunto dalla cucina cinese, ma io non lo friggo, meglio mantenersi leggeri.

RICETTA: Innanzitutto procuratevi 500 grammi di pollo, tagliatelo a striscioline e disponetelo in una ciotola. Aggiungete 2 cucchiai di farina e sale ovviamente…quanto basta🙂 Mettete il pollo infarinato in una padella e girate velocemente fin quando non avrà  perso il suo colore rosa. Aggiungete un po’ d’acqua per evitare che si attacchi (questa è la variante senza olio). Versate, infine, ilsucco di due grandi limoni e girate per circa 10 minuti. Ed ecco pronto un leggerissimo e gustosissimo pollo al limone. A me piace molto, se lo provate fatemelo sapere 😉 _Gae_

NON CONVENTIONAL FOOD: LEMON CHICKEN

(This message is translated automatically. Apologize for any errors )

I like to eat the cuisine of other countries. I appreciate the Japanese, Chinese and African food, but I don’t  like fast food, for me, the food should be eaten slowly 🙂  Tonight I will prepare the Lemon Chicken, inspired by Chinese cuisine, but I don’t  fry it.

RECIPE: Cut into strips 500 grams of chicken and put it in a bowl. Add 2 tablespoons of flour and salt to taste.  Put the floured chicken in a pan and quickly turn until it has lost its pink color. Add some ‘water to prevent sticking (this is the version without oil). Now pour the juice of two large lemons and stir for about 10 minutes. here is a very light and tasty lemon chicken. I like it a lot, if you try it let me know.

LA PUGLIA OLTRE IL MARE.


pasquetta1

Molti di voi conoscono la Puglia solo per il mare, il sole e il vento, ma c’è una parte di questa bellissima terra ai più sconosciuta, ma che secondo me merita tanto. Ecco delle foto scattate ieri al Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Il paesaggio è bellissimo, qui il tempo sembra trascorrere con lentezza,  è la  natura il vero custode del posto. E’ proprio tra queste  caratteristiche stradine che in passato veniva messa in pratica la “Transumanza”. Secondo questa antica usanza, i pastori abruzzesi e molisani portavano le proprie mandrie a pascolare in queste zone pianeggianti della Puglia percorrendo le vie naturali dei Tratturi. Il trasferimento in terra pugliese avveniva alla fine dell’estate quando  un clima più mite garantiva  la sopravvivenza del bestiame.  Che ne dite? E’ bellissimo tutto questo? Gae

PUGLIA OVER THE SEA

(This message is translated automatically. Apologize for any errors )

Puglia is famous for the sea, the sun and the wind, but there is a part of this beautiful land not well known. These photos taken yesterday at the Alta Murgia National Park. The scenery is beautiful, the weather here seems to pass slowly, is the nature the guardian of the place. In this place the shepherds from Abruzzo and Molise grazed their livestock in these areas of Puglia along the natural ways of Tratturi. This ancient custom is called Transhumance. What do you think? Is it very beautiful?

pasquetta7

pasquetta2

pasquetta3

pasquetta5

pasquetta6

pasquetta8

E per concludere un Selfie in Puglia! Ps: Scusate, ma la tentazione è stata forte! 🙂

pasquetta9

 

I LOVE FRIDAY.


i-love-friday

I LOVE FRIDAY. Finalmente è venerdì, a Roma è tornato a splendere il sole e oggi torno anche a casa mia in Puglia. Cosa voglio di più dalla vita? Un CAFFE’, subito! 🙂 Buon venerdì a tutti e un  luuuuungo week-end! Gae

UN RIMEDIO ALLA MALINCONIA.


bonsai-ulivo

Questo week-end sono stato in Puglia, a casa, nella mia amata terra. E’ dura ogni volta lasciare  i miei amici e la mia famiglia…Ecco allora il mio rimedio alla malinconia: un ulivo bonsai in perfetto stile pugliese! Che ne pensate? A me piace moltissimo 🙂 Qual è il vostro rimedio alla malinconia? GAE

SUGO AL PANE: POCHI INGREDIENTI TANTA BONTÀ.


sugo al pane

Ciao a tutti! Oggi voglio parlarvi di una nuova ricetta che stuzzicherà le vostre papille gustative. 🙂 Si tratta si un sugo o meglio una salsa, che ho preparato due settimane fa insieme ad un mio amico: sugo al pane. Questa ricetta è semplicissima, non importa se siate bravi o meno in cucina il risultato sarà ottimo, diventerà il vostro cavallo di battaglia, il vostro asso nella manica quando vorrete stupire gli amici con le vostri doti culinarie. Occorrono come ingredienti base due o tre friselle pugliesi, meglio se a pasta friabile, olio extravergine d’oliva, un cucchiaio di parmigiano, cipolla bianca, acqua e sale quanto basta. Fate soffriggere la cipolla in una padella antiaderente con abbondante olio, aggiungete le friselle sbriciolate, fatele tostare 1 minuto e aggiungete abbondante acqua. Fate cuocere fino a quando le friselle non si “sciolgono”, aggiungete il parmigiano, acqua quanta ne occorre e salate. Dopo circa una ventina di minuti si sarà formata una salsina, potete aggiungere se vi va qualche spezia, tipo rosmarino oppure spezzettare dei pomodori secchi e unirli alla salsa. Io l’ho servita insieme a dei vermicelli al dente, poi io e Gianluca abbiamo deciso di fare una vera “porcata” ovvero spolverare sul piatto del pan grattato ripassato in padella con una noce di burro! Una bontà. 🙂 Fatemi sapere se vi piace, se provate a farla e qual è il vostro tocco personale.

Lolla

La mia ricetta dei Taralli sul blog di Chiara Maci :)


ricetta-taralli

Buongiorno ragazzi, la mia ricetta dei Taralli Pugliesi è finita sul sito di Chiara Maci 🙂 Sono proprio contento! Leggete e preparateli anche voi, sono ottimi! Parola di pugliese 🙂

http://www.sorelleinpentola.com/2013/12/oggi-cucina-gaetano.html

 

Ricette piatti tipici: la fonduta alla valdostana.


C’è da dire che in Italia si mangia bene ovunque e allora oggi “tradisco” la mia amata Puglia con un piatto tipico della Valle d’Aosta: la fonduta valdostana. Se siete amanti del formaggio come me, questa ricetta fa per voi!

vald

Tagliate a cubetti 400 g. di fontina (senza buccia) e immergeteli nel latte q.b. per 4 ore. Successivamente sciogliete 40 g di burro in una pentola, unite il formaggio a cubetti e posizionate la pentola con la fontina e il burro a bagnomaria su un’altra pentola.  Mescolate con una frusta e quando il formaggio sarà completamente fuso spegnete il gas. Aggiungete uno per volta i due tuorli. La fonduta è pronta, arrostite del pane e servitela ancora calda.  Questo piatto è perfetto in questi giorni in cui il freddo incomincia a fare sul serio 🙂

Blogger party, ceniamo insieme?


Conoscete il sito http://gnammo.com/?

Vi anticipiamo  che è un’iniziativa bellissima e soprattutto gustosissima!

gnammo logo smallCOS’è GNAMMO – Su Gnammo puoi condividere le tue abilità culinarie e la tua passione per il cibo. Offre a tutti – appassionati di cucina e cuochi professionisti – la possibilità di organizzare pranzi, cene ed eventi a casa propria, mettere alla prova la propria bravura ai fornelli e conoscere nuovi amici.

Salequantobasta non poteva mancare, ed ecco la proposta culinaria di Lolla e Gae, ovviamente tutto a base di prodotti tipici pugliesi 🙂

CENA PUGLIESE 

friVieni a scoprire un angolo di Puglia tra le viuzze del centro storico di Roma.
Ti aspettiamo per un viaggio enogastronomico tra le prelibatezze della terra pugliese a base di prodotti tipici da forno, prodotti caseari, buon vino e tutta la genuinità che questa fantastica terra offre.
Nessuna valigia a seguito per il viaggio dunque, ma solo tanta voglia di scoprire i sapori e gli odori delle pietanze preparate per la cena secondo le usanze della tradizione. Tutti i prodotti sono a marchio d.o.p e d.o.c e non sono reperibili nei comuni punti vendita in quanto preparati in casa e cotti in antichi forni in pietra.

Ecco il menù per un insolito sabato sera all’insegna della genuinità e della buona compagnia:

Antipasto 
taralli classici e alla cipolla cotti nei tradizionali forni in pietra
focaccia barese con pomodorini e olive nere
friselline pachino, origano e olio extra vergine di oliva

Primo 
orecchiette fatte in casa condite con sugo di pomodoro fresco, cacioricotta d.o.p. e olio extravergine di oliva d.o.p.

Secondo 
stracciatella condita con olive nere fritte
mini panini con salsiccia cotti in forno a legna

Dolce 
crostata di crema e frutta di stagione

Fine pasto 
caffè all’aroma di arancia e cioccolato
liquore fatto in casa

Bevande 
vino rosso
vino bianco

Se vuoi cenare con noi clicca su http://gnammo.com/events/792/cena-pugliese

Fenomeno Zalone: chi ha visto Sole a catinelle?


Non capisco chi dice che il film di Checco Zalone è sì carino ma che è un po’ leggero. Sarebbe come dire che le barzellette di Pierino fanno ridere ma che sono un po’ sporche…ma che ci si aspetta? Un film impegnato? Fatto sta che a me è piaciuto e mi ha fatto trascorrere una serata piacevole 🙂 Voi l’avete visto?

Music: Puglia Sounds 2013.


Ok sono pugliese, quindi di parte, ma voglio segnalarvi questo bellissimo cd che si trova come allegato (gratuito) di XL di Repubblica. Un intero cd dedicato alla musica pugliese, un viaggio lungo il tacco d’Italia raccontato da 17 artisti di spicco nel panorama musicale regionale e nazionale. 

Ecco tutte le tracce:  NEGRAMARO – La Giostra, ERICA MOU – Contro le Onde,ANTONIO MAGGIO – Nonostante tutto, FABRYKA – Un giorno perfetto, MINO DE SANTIS – Radical chic, IRONIQUE – Cuore d’amore, CAROLINA BUBBICO – At sunset, UNA – Non è colpa delle rose,LEITMOTIV – Silent night, IL GUAIO – Carnevo, MAI PERSONAL MOOD – Boom Cornelius, REDRUM ALONE – Oniric act (part 3) il leprotto remix , RUBENS fet CLEMENTINO e TERRON FABIO – Davanti a me, BOOMDABASH – Sunshine reggae, REVERENDO – Armageddon time, RADIODERVISH – Stay human e FARAUALLA – Scongiuro. (http://www.pugliasounds.it/)

Volete un piccolo assaggio? Eccovi questa canzone della biscegliese Erica Mou. 🙂 Buon ascolto!

La Nutella è di Bari.


Per “addolcire” questo lunedì, condivido con voi questa parodia dello Spot Nutella. A me ha fatto ridere molto 🙂

Ps: chiedo cortesemente ai non  pugliesi di non chiedermi il significato del termine “trimone“.

Grazie per la collaborazione 🙂

Dammi il tuo cuore!


Cari amici di Blog, considerando gli apprezzamenti che avete fatto ad un mio vecchio articolo (autobiografico), ho deciso di trasformarlo in un racconto e di partecipare ad un concorso indetto dal bellissimo sito 20lin.es Se vi piace, vi rispecchiate o se mi volete fare semplicemente contento, collegatevi al link http://it.20lines.com/read/9727/roma-carrozza-6-posto-68#42632 e mettete un “cuore! 🙂 Grazie a tutti! Gae 

Ultimo giorno per leggere e mettere un cuore al mio racconto. Per ora grazie a chi lo ha già fatto. :*Sono 4° e passano i primi 3. Non fatemi fare la fine di Toto Cutugno!!!!:(((

http://it.20lines.com/read/9727/roma-carrozza-6-posto-68#42632

wpid-IMG_20130915_191952.jpg

Ricetta Muffins cioccolato e cannella.


Chocolate-MuffinsLo scorso weekend trascorso giù in Puglia, oltre alle scorte di affetto e di serenità, ho fatto anche una scorpacciata di Muffins al cioccolato e cannella. Un’ ottima ricetta  che ho “copiato” da una mia cara amica e che condivido molto volentieri con voi.

Preparare i Muffins è abbastanza semplice: mentre preriscaldate il forno a 200°, setacciate 250 g.  di farina e unitela a: 3 cucchiaini di lievito istantaneo in polvere, un pizzico di sale, un po’ di cannella e  50 grammi di cacao amaro in polvere.  Aggiungete adesso 150 grammi di zucchero e 150 grammi di gocce di cioccolato fondente.

A parte sciogliete 100 grammi di burro e quando sarà tiepido unitelo a 250 ml di latte e a due uova. Dopo aver lavorato un po’ l’impasto, aggiungetelo al composto di farina, lievito, sale, cannella e cacao preparato precedentemente. Adesso imburrate le formine dei muffins e riempitele per ¾ e infornate per 20 minuti circa. Questa ricetta è per circa 4 persone.

I muffins si possono consumare in qualsiasi momento della giornata, anche se io preferisco farlo a colazione, soprattutto nelle giornate un po’ grigie il cioccolato mette sempre di buon umore! Gae.

Roma. Carrozza 6 posto 68. Ti piace?


Cari amici di Blog, considerando gli apprezzamenti che avete fatto ad un mio vecchio articolo (autobiografico), ho deciso di trasformarlo in un racconto e di partecipare ad un concorso indetto dal bellissimo sito 20lin.es Se vi piace, vi rispecchiate o se mi volete fare semplicemente contento, collegatevi al link http://it.20lines.com/read/9727/roma-carrozza-6-posto-68#42632 e mettete un “mi piace! 🙂 Grazie a tutti! Gae 

puglia

Buon week-end a tutti! Programmi per la serata?


Oggi mi sento così,  come l’omino della vignetta…più leggero persino di Paganini 🙂

Programmi per la serata? Io finalmente torno nella mia amata Puglia, dai miei cari e dai miei amici. Penso già alle prelibatezze che mi preparerà mamma e alle birre con gli amici! 🙂

Buon week-end a tutti e buona  fine settimana di duro lavoro!

fri