TAGLIATELLE STRACCIATELLA E SPECK


Immagine

Volete un’idea gustosa da proporre la prossima domenica se avete ospiti a pranzo? Questa ricetta farà sicuramente al caso vostro! Si tratta di un primo molto semplice da preparare, il segreto sta tutto nella genuinità degli ingredienti. Il pezzo forte del piatto è la stracciatella pugliese, che qui a Roma è reperibile solo in alcuni supermercati e che comunque non ha precisamente lo stesso sapore di quella che mangio in Puglia dove vi consiglio di andare anche solo per questo!  🙂 Per chi di voi non dovesse conoscere la stracciatella apro una breve parentesi, si tratta esattamente del cuore morbido della burratafatto di pasta filata, che ha un sapore delicato ed un gusto fresco, in pratica è un tripudio difiordilatte burroso unito alla panna! Solitamente, preparo questo sformato di pasta nella teglia per fare le ciambelle col buco perché diventa anche un modo simpatico e carino di presentarlo a tavola, ma potete usare anche una normale teglia, l’importante è che non sia troppo bassa. Innanzitutto lessate le tagliatelle, imburrate la  teglia e rivestitela di speck. Scolate la pastaabbastanza al dente ed unitela alla stracciatella, mantecate bene e aggiungete due cucchiai di salsa di pomodoro. A questo punto versate la pasta nella teglia e finite di ricoprire con lo speck, versateci sopra altri due cucchiai di salsa di pomodoro ed infornate a 180°, il tempo di cottura dipende dalla “croccantezza” dello speck in superficie. L’unici problema è che mentre scrivevo mi è venuta l’acquolina in bocca e la nostalgia di casa! Un saluto. Lolla

Ricette dolci: ecco la coloratissima Rainbow Cake


rainbow cake

Cari amici, buongiorno e buona domenica! Quale dolce avete preparato per pranzo? Qualcuno si è cimentato con la Rainbow Cake di Ernst Knam? Durante la puntata di Bake Off di Venerdì scorso se ne sono viste di tutti i colori 🙂 Se vi va potete seguire le puntate di Bake Off Italia live sulla nostra pagina facebook 🙂 Clicca qui per scoprire  la ricetta della  Rainbow Cake. E’ veramente molto bella, ma secondo voi è anche buona?

BUONA FESTA DEL CINEMA A TUTTI!


festa-del-cinema

Siamo in piena Festa del Cinema! Fino al 15 Maggio è possibile andare a cinema pagando solo 3 euro per i film in 2d e 5 euro per quelli in 3d. Voi avete festeggiato? Io ho già visto  Grand  Budapest Hotel, una bellissima commedia del regista Wes Anderson

Il film che vedrò stasera, invece, è Locke  con Tom Hardy diretto da Steven Knight. Vi farò sapere presto che ne penso! Buona serata a tutti. Gae

IL DOLCE DELLA DOMENICA: TORTA CAROTE E PISTACCHI CON GLASSA AL CIOCCOLATO


PISTACCHI

Buongiorno amici di blog 🙂 Quale dolce state preparando in questa uggiosa domenica di Marzo? Io un’ottima torta di carote e pistacchi. E’ molto saporita ed è semplice da preparare. Ecco la ricetta:trita nel mixer 150 g. di pistacchi non salati,  150 g. di zucchero e la scorza di un limone. A parte trita  300 g. di carote, aggiungi 4 uova e un pizzico di sale. Adesso unisci i 2 composti aggiungendo 40 g. di farina e una bustina di lievito in polvere. Inforna per 45 minuti a 180°. Prima di servirla puoi ricoprire la torta con lo zucchero a velo o (come ho fatto io)  ricoprirla con la glassa al cioccolato: sciogli a bagnomaria 100 g. di cioccolato con 20 g. di burro e la scorza del limone. Che ne dite? Io non vedo l’ora che arrivi l’ora di pranzo… 🙂 GAE

CALAMARI RIPIENI.


image

Ciao a tutti! Come è andato il weekend? Il mio corto, come sempre. 😦 Tuttavia come ogni finesettimana ho dato sfogo alla mia passione culinaria, ieri il mio pranzetto è stato a base di pesce. 🙂 Certo, non è lo stesso che vado a comprare la mattina presto al porto di Taranto con mio padre quando sono in Puglia, però devo dire che qui al mercato di San Lorenzo ho trovato un pescivendolo che ne vende una grande varietà ad un buon prezzo! Vengo al dunque, voglio dirvi come ho preparato i miei calamari. Ho fatto un ripieno con mollica di pane di Lariano, uova, parmigiano, sale, pepe, aglio a pezzetti, prezzemolo e tentacoli del pesce sminuzzati. Una volta imbottiti, ho chiuso i calamari con uno stuzzicadenti e messi in una teglia con del brodo di dado. Prima di infornare ho spolverato del formaggio e aggiunto qualche ciuffo di prezzemolo. Dopo  30 minuti a 180 gradi il risultato è quello che vedete in foto! Che dite? Vi assicuro che è buonissimo! Buona serata.

Lolla

TORTA CAROTE E PISTACCHI CON GLASSA AL CIOCCOLATO.


PISTACCHI

Buongiorno amici di blog 🙂 Quale dolce state preparando in questa prima domenica di Marzo? Io un’ottima torta di carote e pistacchi. E’ molto saporita ed è semplice da preparare. Ecco la ricetta: trita nel mixer 150 g. di pistacchi non salati,  150 g. di zucchero e la scorza di un limone. A parte trita  300 g. di carote, aggiungi 4 uova e un pizzico di sale. Adesso unisci i 2 composti aggiungendo 40 g. di farina e una bustina di lievito in polvere. Inforna per 45 minuti a 180°. Prima di servirla puoi ricoprire la torta con lo zucchero a velo o (come ho fatto io)  ricoprirla con la glassa al cioccolato: sciogli a bagnomaria 100 g. di cioccolato con 20 g. di burro e la scorza del limone. Che ne dite? Io non vedo l’ora che arrivi l’ora di pranzo… 🙂 GAE

BUONA DOMENICA


domenica

Buongiorno cari amici di blog e buona domenica! Cosa state preparando per pranzo? 🙂 GAE

Giochi-AMO


Questa mattina a Roma splendeva un bellissimo sole e ho approfittato per fare una passeggiata al mercatino di Porta Portese. In realtà dal mercatino non ho comprato nulla a parte questi 2 giochi da un’ edicola lì vicino: il Monopoli e Trivial Pursuit.  Sono molto soddisfatto soprattutto perché il Monopoli è uno dei miei giochi preferiti 🙂 Qual è il tuo gioco da tavolo preferito?

image

Quale dolce state preparando per questa domenica?


Già vi immagino tra i fornelli, alle prese con creme uova e farina. Quale buonissimo dolce state preparando (o avete già sfornato e mangiato) per questa domenica? Lasciatemi sognare con voi! 🙂

la-tavoletta-di-cioccolato

Ricetta Pollo alle Mandorle: pratico, leggero e gustoso.


polloQuesta domenica  ho deciso di preparare un pranzo veloce e leggero. In serata devo vedermi con alcuni amici per un aperitivo e, quindi, è meglio mantenersi abbastanza leggeri. Oggi voglio condividere con voi una ricetta tipica della cucina cinese (almeno dei ristoranti cinesi in Italia, poi bisogna vedere se realmente lì cucinano così!:) ): il Pollo alle Mandorle. Mentre tostate in padella o in forno 160  grammi di mandorle, tagliate a pezzetti e infarinate 600 grammi di petto di pollo. Soffriggete in una padella la cipolla, mettete a cuocere il pollo, aggiungete le mandorle e 4 cucchiai di salsa di soia. Se volete condite con un pizzico di sale, io non lo faccio perchè la salsa di soia è di per se salata. Le porzioni sono per 4 persone. Avete mai mangiato il pollo alle mandorle? Io molte volte e lo trovo veramente buono!  Gae

National Geographic, 125 anni e non mostrarli.


Buongiorno! A dispetto di tutte le previsioni più grigie, qui a Roma oggi c’è il sole. E’ un po’ timido, ma meglio di niente 🙂 Anche ieri sera in realtà non è piovuto e ho approfittato per andare a vedere la mostra “National Geographic, 125 anni. La grande avventura” al Palazzo delle Esposizioni in Via Nazionale a Roma. Un fantastico viaggio  tra gli abissi del mare, tra le meraviglie della natura e tra gli animali più selvaggi. 125 foto che ti lasciano con il fiato sospeso. L’unica nota dolente è stata la grande folla che ieri sera ha raggiunto il palazzo per la visita. Vi consiglio di andarci in qualche giorno infrasettimanale per evitare la calca e fruire al meglio delle meraviglie che il nostro mondo offre. Gae

ng

 

CHEESECAKE.


Immagine

Il cheesecake è uno dei miei dolci preferiti in assoluto. Questa che sto per darvi è la ricetta del cheesecake freddo fatto in casa più gustoso che io abbia mai assaggiato. La ricetta è di Linzie, la padrona di casa londinese di una mia amica che è andata a lavorare per alcuni mesi a Londra. Il regalo più bello che la mia amica poteva farmi al ritorno, era proprio una ricetta speciale di questo buonissimo dolce!  L’ho preparato Domenica perché avevo ospiti a pranzo e volevo fare bella figura, come sempre questo dolce non si smentisce mai e la prova è che ogni volta che lo metto a tavola tempo 15 minuti ed è già finito! 🙂

Ingredienti per teglia da 26-28cm

250gr. biscotti tipo Digestive

150gr.burro fuso

250gr. mascarpone

250gr. Philadelphia

100gr. zucchero

450gr. panna montata

1 bustina di vanillina o scorza di limone grattugiata

frutti di bosco

Procedimento

Sbriciolate i biscotti ed uniteli al burro fuso. Metteteli nella teglia e disponeteli in maniera uniforme in modo da creare una base di mezzo cm. Infornate a 180° per 3 minuti circa , fate intiepidire e finite di compattare la base mettendola nel frigo per una mezz’ora o se avete meno tempo nel freezer. Versate il mascarpone in una coppa e lavoratelo insieme allo zucchero, unite il philadelphia e mescolate in modo da creare un composto cremoso ed omogeneo. Montate la panna ed unitela al composto a piccole dosi, utilizzate un cucchiaio di legno e per incorporarla fate dei movimenti dal basso verso l’altro per non smontarla. In ultimo aggiungete la vanillina o la scorza di limone, una volta ottenuta una crema spumosa tirate fuori la teglia con la base di biscotti dal frigorifero e versatela sopra facendo in modo di lisciarla per bene in superficie. Prendete una parte di frutti di bosco, schiacciateli e caramellateli con un cucchiaio di zucchero su fuoco lento, decorate quindi la vostra cheesecake con questa salsina e con i frutti di bosco freschi. Potete adoperare la vostra fantasia con mille varianti di frutta, potete anche usare la marmellata e potete anche provare con la nutella e le granelle. Il risultato sarà una vera bomba di gusto! Ve lo assicuro. 🙂

Lolla

Conoscete i corti Disney Pixar?


Avete mai visto i corti Pixar? Sono veramente molto belli, ve li consiglio. Uno dei primi che ho visto e che  posto è  “La luna”.  Gae

Buon appetito!


fa

Il profumo del ragù di mamma…


Immagine

Anche se ormai non vivo più da anni a casa con i miei, la domenica per me rimane il profumo del ragù di mamma, il tavolo in cucina pieno di ingredienti per preparare un ottimo dolce, le lunghe chiacchierate a tavola, il limoncello dopo pranzo e la pennichella pomeridiana. Credo che questi ricordi faranno parte di me per sempre. Buona domenica a tutti! Gae

Roma. Carrozza 6 posto 68.


image

Preparare  la valigia per tornare a casa mi riempie il cuore di gioia, divento sempre più pratico, pochi minuti e la zip è chiusa. Poi penso a quanti vestiti ho arrotolato per farli entrare tutti, a quante stagioni ho visto alternarsi, a tutte le esperienze che ho vissuto e a quanti sorrisi e lacrime ho conservato nelle tasche più segrete del bagaglio. Poi la mia famiglia che mi aspetta, il mio cane, i miei amici… Sono la mia forza e se sono così lo devo a loro. Ogni volta che torno a casa ho il cuore in gola, ho paura di scorgere sul viso dei miei genitori una ruga in più, di vedere la fronte dei miei fratelli aggrottarsi per qualche brutto  pensiero o  i bicchieri dei miei compagni di una vita  brindare ad una nuova vita in cui vorrei sempre esserci. Adesso sono sul treno che mi porta a Roma, carrozza 6 posto 68, nelle cuffie un malinconico Asaf Avidan che scandisce lentamente il tempo che passa e dal finestrino gli ultimi scorci di una Puglia piatta, dal paesaggio troppo monotono rispetto al mio animo altalenante. Gae

Week end alle porte ed io mio sento così!


Il week end è alle porte ed io mi sento così! 🙂 Questo sarà un fine settimana all’insegna del caldo e del sole e quindi doppio salto di felicità perchè approfitterò per andare al mare. Buon fine settimana a tutti! Gae

Immagine

Le orecchiette di certe Domeniche.


Immagine

Oggi mi sono svegliata troppo presto per essere Domenica. Alle 10:00 ero già a Colli Albani, avevo un appuntamento per vedere un appartamento. Il caldo, le corse, i mezzi, l’asfalto, la stanchezza, m’hanno fatta rientrare a casa a mezzogiorno come uno zombie uscito da chissà quale film horror. Come se non bastasse, oggi mi toccavano le pulizie di casa. E allora che fai? Ti rassegni al tuo triste destino e raccogli le ultime forze per spolverare, spazzare e lavare una casa che non vedi l’ora di abbandonare. Casa mia è buia, è vecchia. Vivo al quartiere africano, “ammappeta!” mi direte, “e ti lamenti?”. Be sì, mi lamento, a me sto quartiere non piace, non c’è nulla, è un quartiere residenziale silenzioso della Roma bene, magari ci verrò a vivere fra 15 anni chissà, ora voglio stare fra i romani veri, i colori, i profumi, i suoni; fortuna che c’è Ponte Tazio a tre fermate! Comunque, in questa mattinata grigia, dovevo assolutamente aggiungere una nota di brio che desse un senso alla giornata prima di crollare nel letto. E quindi, scongelo dal freezer le orecchiette che avevo portato da casa e voilà: ORECCHIETTE DI CERTE DOMENICHE, quelle in cui vuoi mangiare bene perché la mattinata non ingrana.

Ingredienti per due persone:

160 gr di orecchiette pugliesi fresche

2 melanzane

cacioricotta affumicato

aglio

olio

sale Q.b.

Preparazione:

Lavate le melanzane, asciugatele e tagliatele a cubetti. Prendete una padella, metteteci uno spicchio d’aglio e dell’olio a piacere, fate dorare l’aglio, aggiungete le melanzane ed un pizzico di sale, quanto basta. Nel frattempo prendete una pentola, riempitela d’acqua e mettetela sul fuoco. Ogni tanto girate le melanzane, se è il caso, aggiungete un po’ d’acqua; quando sono quasi pronte, dopo circa 15min, versate le orecchiette nell’acqua con un cucchiaio di sale. Dopo circa 8-9min scolate la pasta e unitela alle melanzane nella padella. Prendete il cacioricotta affumicato versate qualche scaglia nella padella e mantecate, se vi sembra asciutta, aggiungete un filo d’olio. Versate nei piatti, concludete con una montagna di scaglie di cacioricotta. E’ la fine del mondo, o perlomeno, la fine gustosa di una apatica Domenica mattina. Buon appetito!

Lolla