I biscotti per la colazione, quali preferite?


Colazione-al-mareLa mattina amo fare colazione con una grande tazza di latte con il caffè e  i miei biscotti preferiti: i pan di stelle e le gocciole.Voi quale preferite? Io credo entrambi in egual misura, ci sono giorni in cui credo di preferire i primi, poi subito dopo opto per i secondi e poi di nuovo per i primi 🙂Insomma, è un ex equo! Qualche volta provo a prepararli in casa, ma solo quando ho tempo, altrimenti vanno benissimo anche quelli del supermercato, purchè siano di marca, secondo me le sottomarche di questi due biscotti nello specifico hanno poco in comune con gli originali 🙂 Ecco allora la ricetta delle gocciole, sono semplici da preparare e il risultato è notevole. Discorso diverso per i pan di stelle dove il procedimento è più lungo.

Ricetta Gocciole: impastate 80 g. di burro (ammorbidito) con 1 uovo e 100 g. di zucchero di canna. Aggiungete 250 g. di farina, mezza bustina di vanillina, un cucchiaino di bicarbonato e un pizzico di sale. Lavorate tutti gli ingredienti e aggiungete 50 g. di gocce di cioccolato. Con l’impasto ottenuto create i biscotti (cercando di dare la forma delle gocciole), stendeteli su carta da forno e cuocete per 15 minuti a 180°. Gae

Ricette veloci: ecco come preparare la confettura di fragole in pochi minuti.


Buongiorno ragazzi, questa mattina ho rinunciato ai soliti biscotti per  la colazione e ho preferito una confettura di fragola fatta in casa e due fette biscottate. Preparare la confettura è molto semplice, per  le fragole no problem, se non le trovate fresche potete utilizzare quelle surgelate, sicuramente il sapore è diverso, ma al loro sapore io non rinuncio nemmeno d’inverno 🙂

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ecco come preparare la confettura di fragole: unisci in una padella d’acciaio 500 g. di fragole, aggiungi 100 g. di zucchero e il succo di un limone. Lasciate cuocere per circa 30 minuti o  fino a quando la confettura non abbia  raggiunto la giusta consistenza. Attenzione a non renderla troppo liquida!

Per preparare questa confettura alle fragole ho utilizzato poco zucchero e ho evitato tutti i procedimenti per la corretta conservazione, DOVETE, pertanto, consumarla in 2/3 giorni al massimo! 

Che ne pensate? Io credo sia una ricetta fantastica, molto buona, veloce e facile da preparare. Felice giornata a tutti.

Buon Mercoledì!


keep-calm-and-buon-mercoledi

Buongiorno ragazzi! Forza e coraggio, il weekend si avvicina 🙂 Per me il mercoledì non è né carne né pesce, però dalle 13,30 inizia la discesa, il fine settimana è sempre più vicino 😉

Ecco come iniziare bene la giornata!


colazione-buongiorno

Ecco un modo dolce per imparare l’inglese


cake

Il caffè del giovedì


Buongiorno amici, l’unica cosa bella del giovedì è che è il giorno prima del venerdì! 🙂 Buon caffè e felice giornata a tutti

caffè-giovedì

Buongiorno e felice lunedì.


sedia

Parla con me!


wifi

Buongiorno ragazzi e finalmente posso dirlo: è arrivato il week-end!!!!!  🙂 Che dite se questo fine settimana ci sforzassimo ad usare il meno possibile cellulare, internet, wi-fi, ecc? Io non garantisco, però ci provo 😉

Ricette vegetariane: gli hamburger di ceci.


Buongiorno a tutti amici e buon giovedì. Il week-end è ormai alle porte, ecco quindi una ricetta  da preparare durante il fine settimana: hamburger vegetariani ai ceci. Preparare gli hamburger vegetariani è molto semplice, e porta via poco tempo se, come me, usate i ceci precotti. Ok il sapore dei ceci precotti  è diverso rispetto a quelli “freschi”, ma quando il tempo è tiranno “tutto fa brodo”  🙂

Per preparare gli hamburger vegetariani per 4 persone occorrono: 2 patate, 400 g. di ceci, mezza cipolla, prezzemolo, 2 uova, olio extravergine di oliva, pangrattato e sale quanto basta.

Lasciate bollire per circa 40 minuti le patate, nel frattempo lavate i ceci e lasciateli cuocere con la cipolla, il prezzemolo e un filo d’olio extravergine di oliva. Quando le patate si saranno raffreddate pelatele e unitele ai ceci. Con una forchetta schiacciate il tutto, fate in modo che diventino una sorta di crema. Aggiustate di sale e unitevi del pangrattato fino ad ottenere la giusta consistenza per creare gli hamburger. Con un coppapasta create 6 hamburger e lasciateli cuocere in forno per circa 20 minuti,

Semplice vero? Io ho servito gli hamburger di ceci con dei friggitelli.

La lista del venerdì.


ilovelists

Ciao amici, finalmente è venerdì, ecco la mia lista delle cose da fare nel  week-end :  relax – amici – amore – birra – sole -bicicletta – parco – aperitivo – mercato. E la tua?

PS: Amici vi aspettiamo anche su facebook, mettete un mi piace sull’icona in alto a destra! Grazie

 

Felice martedì!


buongiornoBuongiorno a amici e felice martedì 🙂

Ricette etniche: la Francesinha portoghese


francesinha

Buongiorno a tutti amici di blog.  L’ora di pranzo si avvicina e i morsi della fame li sento già da un po’; cosa state preparando di buono? Questo week-end sono stato inPortogallo, a Porto per la precisione e, tra le tante delizie a base di pesce mangiate, ho assaggiato laFrancesinha, un piatto tipico portoghese a base di carne e formaggio. Riconosco che possa non piacere a tutti per il suo sapore molto deciso…

Ho cercato in internet  la ricetta per chi volesse provarla, io la consiglio 🙂

Francesinha: ecco la ricetta.  Disponete su  un piatto piano una fetta di pane in cassetta sulla  quale aggiungerete una fettina di carne di manzo già cotta, una fetta di prosciutto cotto, un wurstel tagliato in due, dei pezzettini di formaggio a proprio piacimento e qualche pezzetto di salame piccante. Chiudete il tutto con un’altra fetta di pane e ricoprite  con abbondante formaggio fresco;  condite, infine, con una particolare salsa a base di porto.

francesinha-1

Per preparare la salsa occorre mescolare un pugno di farina di grano con mezzo bicchiere di latte, 100 g. di margarina, 150 g. di polpa di pomodoro, brodo di carne q.b. e un bicchiere di porto. Frullate tutti gli ingredienti e cuocete mescolando lentamente fino ad ebollizione. La Francesinha è quasi pronta, lasciatela scaldare per qualche minuto in forno, fino a quando il formaggio si sarà fuso.

porto

A Porto la Francesinha viene servita con patatine fritte e un uovo fritto in cima a tutto, ma secondo me è veramente troppo!! 🙂 Come potete vedere nella foto, il mio piatto tipico portoghese è nella versione ai funghi.

Che ne dite? E’ una “bomba” vero? 🙂 Però vi assicuro che ne vale la pena prepararla almeno una volta  😉 Gae.

Il dolce risveglio di Roma…


roma

Buongiorno amici, anche Roma in estate fa fatica a svegliarsi, ma è perdonata, guardate che splendida giornata! Buon giovedì a tutti e serena giornata 🙂

Che teste di cactus!


cactus1

Mi chiedo come faccia la mia amica Alessandra a tagliare, cucire e spillare tutte quelle stoffe per dar vita alle sue magnifiche creazioni con quel frangettone davanti agli occhi. O come faccia a non perdere la pazienza in mezzo a tutte quelle Teste di Cactus che da mesi e mesi riempiono la sua stanza. Ma se vuoi  essere amico di Alessandra devi smettere anche di porti mille domande, basta poco per volerle bene: il suo sorriso contagioso, la sua creatività  e la sua aria (apparentemente) distratta.

Alessandra è in grado  di trasformare  vecchie  stoffe o accessori di  improbabili oggetti di uso quotidiano in  articoli  di artigianato  unici nel loro genere.  Nessuna bacchetta magica dunque, ma solo ago,  filo, passione e  tanti tessuti raccattati qua e là.

Le sue creazioni sono fatte tutte a mano, per questo i suoi lavori sono unici.

E così ecco una vecchia gonna dalla fantasia molto poco fashion (spesso ti chiedi come abbia fatto ad indossare un capo del genere) trasformarsi in un Cactus  o ancora  una maglietta rimpicciolita – dopo un lavaggio a 90° in lavatrice insieme a capi colorati-  diventare un alberello. Gae,

ale1

ale2

ale4

Se ti sei incuriosito scopri tutta la  collezione dei  Cactus e dei nuovi  Alberelli della Conoscenzasulla sua pagina Facebook: https://www.facebook.com/testedicactus

Se non lo fai…sei una Testa di Cactus!

cactus3

TESTE DI CACTUS di Alessandra Chi.

“Teste di Cactus nasce nel dicembre del 2012 in risposta ad una domanda: “Come fare un regalo simpatico e originale alla mia migliore amica, se ha praticamente tutto?”.
Sono entrata della stanza del cucito di mia madre e ho cominciato a rovistare tra vecchi tessuti e abiti malconci accumulatisi lì negli anni: gonne agghiaccianti, vestiti sventrati, magliette ristrette da lavaggi sbagliati, tende, tovaglie…cose che non avrebbero avuto più un futuro se fossero rimaste nella loro forma ma che, forse, avrebbero potuto avere una nuova e più gloriosa vita sotto altre sembianze. E perchè non una pianta? Perchè non un cactus?
Poi, una vecchia scatola di biscotti di latta piena di bottoni, ereditata dalla mia nonna materna, mi ha suggerito il resto.
Da qui prende vita la linea “C’era una volta…”: i cactus di questa linea sono stati realizzati riutilizzando, dunque, vecchi tessuti che, una volta, erano qualcos’altro. Per questa ragione, sono a tiratura limitata. Devo ammettere che l’imbottitura è stata ricavata da alcuni cuscini scomodissimi che meritavano la morte. I cuscini, in ogni caso, non hanno sofferto. 
Così, ogni pezzo ha una propria storia ed è unico nel suo genere; non ne troverete due uguali.”

Colazione: caffè, latte e tanta grinta!


Immagine

Buongiorno ragazzi e buon mercoledì! Di solito amo fare colazione a casa, con la mia tazza di latte (è sempre la stessa da anni),la stessa tazzina di caffè e il giusto entusiasmo per iniziare la giornata. Sono una di quelle persone che appena sveglio ama parlare, bene o male mi sveglio sempre di buon umore 🙂 Quando sono in vacanza, invece, mi piace fare colazione fuori, assaporare i cibi del posto in cui mi trovo, ma prediligo sempre la colazione “all’italiana”. Niente uova strapazzate, nessun panino con il prosciutto dunque, ma solo tanto caffèe un buon cornetto alla crema. Mi piace molto fare colazione da Starbucks. Questa foto risale a questa estate, nello Starbucks di Varsavia. Ho provato per la prima volta lo Yogurt con i cereali, pezzettini di cioccolato e arancia, una vera goduria per iniziare nel modo giusto la giornata! Magari ne aprissero uno anche a Roma, penso che così potrei fare uno strappo alla regola iniziando la giornata con una grande tazza di cappuccino firmata Starbucks 🙂 Gae.

Buon lunedì a tutti!


coffee-monday

Buongiorno amici e buon lunedì! Come avete trascorso il week-end? Il mio è andato molto bene, a parte la partita di venerdì e il  fatto che il fine settimana è sempre troppo breve…anyway coffee solves everything 🙂 Buon lunedì e felice settimana a tutti!

Ricette veloci: chips di formaggio in 1 minuto


Image

Una ricetta veloce per il pranzo? Ecco le chips  di formaggio pronte in 1 minuto! Questa ricetta l’ho trovata un po’ di tempo fa su internet, si preparano in pochissimo tempo, ma  il successo è garantito! Ieri pomeriggio ho invitato alcuni amici a casa per vedere la partita dell’Italia e, avendo pochissimo tempo a disposizione per preparare qualcosa di buono, oltre ai vari stuzzichini, ho  preparato anche queste ottime chips. Ecco la ricetta: tagliate a fette sottili il Parmigiano Reggiano, disponetele su carta da forno e fate cuocere per circa 60 secondi in microonde. Prima di consumarle assicuratevi che si siano raffreddate del tutto. Beh,  io vi ho dato un’idea per il contorno, adesso però dovete provvedere al primo! 🙂 Buon pranzo! Gae

Mondiali 2014: Italia – Costa Rica, siete pronti?


mondiali-2014

Pronti per i Mondiali? In attesa della partita Italia – Costa Rica delle ore 18,00 mi concedo una tazza di caffè tutta italiana! 🙂 Buona giornata a tutti e…FORZA ITALIA!! 

Buon mercoledì a tutti!


buon-mercoledì-jpg

Buongiorno amici di blog e buon mercoledì! Pronti per affrontare la giornata? A Roma splende un sole fantastico, ma c’è un caldo afosoooooo. :/ Allora bevo una bella tazza di caffè aspettando il weekend per rilassarmi un po’ e per  trascorrere una splendida giornata al mare! 🙂

Suor Cristina è in finale. Guarda il video della bufala del numero di cellulare di Noemi


Dopo il “no” di Maria De Filippi anche  J-Ax  boccia la giovane suora, ma il pubblico a casa la salva.

the-voice-suor-cristina

Suor Cristina Scuccia conquista il favore del pubblico a casa e vola verso la finale di The Voice of Italy 2. Per il coach J-Ax è Dylan Magon  a meritare la finale per il proprio team, ma il pubblico a casa, in grande disaccordo con l’ex Articolo 31, premia con il televoto la performance della Suora che con il 115% dei voti supera il grintoso rapper siciliano fermo all’ 85% delle preferenze. Continua a leggere