Da WordPress a Facebook, quel “mi piace” che ci avvicina un po’…


SALE3.jpg

Ciao ragazzi, Sale Quanto Basta è anche su Facebook, perchè non mettete un mi piace? Così possiamo “vederci negli occhi”, possiamo scambiarci più facilmente consigli, pensieri e ricette! 🙂 La nostra bacheca è aperta a tutti, scriveteci   la vostra ricetta, raccontateci  il vostro viaggio, mandateci un video che vi piace particolarmente, ecc.  e noi provvederemo a pubblicarlo! 🙂 Dai, vi aspettiamo! 

Clicca qui: https://www.facebook.com/pages/Salequantobasta/511709295546394?ref=hl&ref_type=bookmark

Pubblicità

L’oroscopo musicale di Luglio


oroscopo-musicale-jpg

Oroscopo mese di Luglio 2014 – Uno degli aspetti più interessanti di un blog è che conosci tanta gente, scambi idee, ricette, consigli o solo semplici pensieri. Ecco l’originale oroscopo musicale della nostra amica di blog:  Viola. Leggi qui cosa ti riservano le stelle e quale canzone farà da sottofondo alla tua estate… Già che ci siete, mettete anche un like alla pagina Facebook di Salequantobasta 🙂

News per i nostri amici blogger


SALE3.jpg

Ciao ragazzi, Sale Quanto Basta è anche su Facebook, perchè non mettete un mi piace? Così possiamo “vederci negli occhi”, possiamo scambiarci più facilmente consigli, pensieri e ricette! 🙂 La nostra bacheca è aperta a tutti, scriveteci   la vostra ricetta, raccontateci  il vostro viaggio, mandateci un video che vi piace particolarmente, ecc.  e noi provvederemo a pubblicarlo! 🙂 Dai, vi aspettiamo! 

Clicca qui: https://www.facebook.com/pages/Salequantobasta/511709295546394?ref=hl&ref_type=bookmark

RICETTA DOLCI: LA TORTA CON LE PALLE.



ricetta-torta

Cari amici, voglio condividere una  gustosissima ricetta letta sul blog di Chiara Maci e da me ribattezzata: la torta con le palle! 🙂  Prepararla è molto semplice: in una ciotola versate 175 grammi di zucchero, 2 uova, 160 g. di burro ammorbidito, 350 g. di farina e,  infine, una bustina di vanillina e una di lievito. Con l’impasto così ottenuto formate tante piccole palline e disponetene una metà in un tegame con carta da forno.

Adesso dovete preparare la crema di ricotta per farcirla: mescolate 300 g. di ricotta con 150 g. di zucchero e   100 g. di cioccolato fondente a pezzetti (io ho aggiunto anche una spolverata di cacao amaro in polvere) . Versate la crema di ricotta sulle palline precedentemente posizionate e ricoprite il tutto con il resto dell’impasto (sempre a palline).

Infornate a 180° per 45 minuti. Quando la torta sarà tiepida ricoprite con zucchero a velo o cacao in polvere. Credetemi la torta è veramente molto buona e l’effetto è fantastico! 🙂 Gae

ISCRIVITI ANCHE TU AL CONCORSO DEDICATO AI BLOGGER: DIVENTA INVIATO SPECIALE VERATOUR.


inviato-speciale-veratour

Cari amici blogger, instagrammer e social addicted, c’è un concorso molto interessante indetto da Veratour dedicato a chi ama viaggiare, scrivere, fotografare, condividere, ecc. Diventa anche tu “Inviato speciale” per Veratour! Una giuria di esperti decreterà il vincitore:  ogni inviato avrà il compito di raccontare la propria vacanza in un Villaggio Veratour con foto, video, post su Facebook, live-tweet che saranno raccolti su una piattaforma web che documenterà in diretta l’esperienza di viaggio. Iscriviti anche tu al concorso, hai ancora qualche giorno di tempo. Io ho già preparato la valigia, adesso non mi rimane che incrociare le dita! In bocca al lupo a tutti! 🙂 Gae.

Ecco dove iscriversi:  http://inviatospeciale.veratour.it/author/vera247932799/

PASSEGGIANDO PER UNA ROMA INSOLITA TRA BOTTEGHE E BUONA CUCINA.



madonna_monti_fontana
Siete mai stati al Rione Monti a Roma? E’ un quartiere della città che adoro e, pur trovandosi in una zona molto centrale, è un quartiere frequentato maggiormente dai residenti e meno dai turisti. Soprattutto con la bella stagione la piazzetta Madonna dei Monti diventa il punto di ritrovo per molti giovani, un posto tranquillo dove sorseggiare una birra ghiacciata e scambiare due chiacchiere con gli amici.

Io ci vado spesso soprattutto in primavera e in autunno. Superata la piazzetta ci sono delle viuzze molto belle dove è possibile fare acquisti ‘poco commerciali’: si passa dalle botteghe di artigianato alle gallerie di arte moderna, dall’abbigliamento anni ’80 ai negozietti vintage. Vi consiglio via del Boschetto e via dei Serpenti.

Sono molto legato a questo quartiere perchè vi ho vissuto per qualche mese, un periodo che porterò per sempre nel mio cuore, una casa molto grande e accogliente condivisa con persone che spero facciano parte per sempre della mia vita 😉

rione-monti1

 Il rione è pieno di locali dove è possibile mangiare o semplicemente bere qualcosa. Ieri sera sono stato in uno dei posti che maggiormente apprezzo: l’ Antico Forno  ai Serpenti, in via dei Serpenti 122-123. Quando entro in questo antico forno mi sento a casa, forse per lo stile retrò riprodotto, del personale molto cortese, del  profumo degli ottimi biscotti che sfornano in continuazione…Una bella sorpresa è anche l’aperitivo, un abbondante buffet a base di prodotti da forno di propria produzione: tartine al salmone, pizza rustica con le verdure, pan brioche al prosciutto e formaggio, lasagna e tante altre delizie. Ottimi biscotti e torte al cioccolato per concludere la serata in dolcezza! Un’altra cosa molto interessante è che all’esterno del locale vi è una grande vetrata dove è possibile seguire i pasticcieri e i fornai all’opera.  Quando passo dinanzi a quella vetrina mi incanto come fossi un bimbo e, anche quando non previsto,  compro qualche prelibatezza da sgranocchiare passeggiando. Gae.

Antico Forno ai Serpenti, Rome

COFEE BREAK: QUALE CAFFÈ AMI?


Sono le 11.30 , l’orario della pausa caffèQuale preferite? Io da vero  italiano bevo il classicocaffè espresso. Non vi nascondo, però, che quando sono all’estero mi pace bere anche il caffè americano. MIi piace sorseggiarlo in compagnia di amici, tra una chiacchiera e l’altra, tra un pasticcino e un dolcetto. Peccato che il sapore lasci parecchio a desiderare! Insomma,  credo che il caffè americano sia una buona alternativa alla birra (ma solo la mattina) 🙂  Gae

cafe_cafe

Guarda cosa è accaduto oggi a Milano. Spettacolo!


Reputo  geniale la trovata pubblicitaria di Fastweb a Milano dove la  fermata metro Cadorna  è stata trasformata in una fermata tipica di Tokyo, con tanto di giapponesine in costume, pubblicità e  prodotti tipici del popolo con gli occhi a mandorla. I passeggeri (disorientati)  hanno creduto realmente di trovarsi in Giappone, ma usciti dalla metro, la tipica nebbia padana ha riportato la situazione alla normalità, nessuna passeggiata turistica dunque, ma solo una veloce corsa a lavoro, è tardi, veloce, produrre, produrre! 🙂

La fibra ottica ti porta dall’altra parte del mondo in un secondo. Milano – Tokyo in pochi secondi, giusto quelli che separano due stazioni. G-E-N-I-A-L-E!

 

Un bel modo per viaggiare gratis.


Una bella iniziativa che voglio condividere con voi, amici di blog!:)  Dal 18 al 24 Novembre c’è la Settimana del Baratto: per una settimana i bed & breakfast di tutta Italia che aderiscono all’iniziativa offrono un soggiorno gratuito in cambio di un “qualcosa” che può essere un servizio, prodotti tipici o un semplice  scambio di “letto”:) Io non ho alcun viaggio in programma, ma mi sono divertito a leggere i baratti proposti per un soggiorno gratuito  in Salento o  in Toscana. Alcuni sono proprio atipici e divertenti! 🙂

testata_home

Per maggiori informazioni: http://www.settimanadelbaratto.it/pagina.cfm?id=14234&idregione=13

La Nutella è di Bari.


Per “addolcire” questo lunedì, condivido con voi questa parodia dello Spot Nutella. A me ha fatto ridere molto 🙂

Ps: chiedo cortesemente ai non  pugliesi di non chiedermi il significato del termine “trimone“.

Grazie per la collaborazione 🙂

(Un)Perfect Day e la Vita di Adele.


Il weekend è purtroppo già passato e, oltre a portarsi troppo in fretta il tempo per rilassarsi, questo fine settimana nello specifico ha portato via un grande della musica: Lou Reed, il genio maledetto del rock. Grande Lou! Poi l’ora legale, un’ora in più per dormire alla quale avrei volentieri fatto a meno in cambio di un’ora di sole in più 🙂

Di positivo questo weekend c’è stato il bellissimo film visto ieri sera: La vita di Adele di Abdellatif Kechiche, vincitore della Palma d’Oro alla 66° Edizione del Festival di Cannes

Una storia d’amore tra la protagonista Adele (la bellissima Adèle Exarchopoulos,) e Emma (Lèa Seydoux), l’artista dai capelli blu. Una storia d’amore lesbo che lascia ben poco all’immaginazione e che offre molti spunti di riflessione. La storia lesbo passa in secondo piano, ci si concentra sulla storia dei personaggi, sulle problematiche della coppia, sul futuro, sui problemi legati alla società, sull’amore con la A maiuscola. Un modo diverso di trattare i rapporti omosessuali visti e rivisti ormai in molto film. Qualcuno di voi l’ha visto? Io ve lo consiglio vivamente!

 

Arriva il push-up da uomo.


Una buona notizia per tutti quei maschietti che odiano andare in palestra e che non sanno rinunciare alla buona tavola: sono arrivate le magliette push-up per maschi! 🙂 Questa bella notizia giunge dal regno unito dove su un sito on line http://www.funkybod.com/ sono in vendita delle speciali magliette bianche,  nere o grigie dotate di pettorali, bicipiti e addominali “incorporati”.

Una bella svolta, vero? E non è finita! Sono in vendita anche le mutande push-up  per un lato B da invidia! Almeno per i mesi invernali ok, i problemi torneranno con la bella stagione quando la prova costume si avvicina!! 🙂

Guarda il video!

Anni ’80: vi ricordate i regoli?


La maggior parte dei lettori non li avrà mai usati e sicuramente nemmeno  immagina a cosa siano serviti 🙂 Io non solo li ho utilizzati alla scuola elementare per “imparare la matematica”, ma sono stati soprattutto degli utilissimi compagni di giochi…quante case ho costruito, quanti animali e quante forme strane…

Chi di voi ha utilizzato i regoli a scuola? 

regoli

I love friday!


Buon venerdì a tutti!!! 

fr

Qual è l’orario giusto per la pausa caffè?


Anticipo di due ore le lancette e vado a godermi il mio buon caffè!

Per me l’orario ideale per la causa caffè è verso le 11-11 e 15. 🙂 

coffee-time

Youtube, I play. Prova per credere…


Provate a seguire queste semplici indicazioni e Youtube vi sorprenderà! 🙂

Collegatevi a youtube, caricate un video qualsiasi, disponete il cursore su una parte bianca a piacere e digitate il numero 1980. Vedete cosa succede!! 🙂 Meno interessante è se digiti il numero 1337. Guardate un po’ come cambiano i messaggi…

Sarà che sono nato nel 1980 e che sono cresciuto con gli arcade, ma il giochino dei missili lo trovo veramente bello! 🙂

Conoscete altri “trucchetti”? 🙂 

Ps: già che ci siete guardate anche il video di Cristina D’avena che ho caricato…che nervosooooo 🙂

Il pranzo degli sfigati.


Condivido questa immagine con chi come me è in ufficio e sogna una  tavola apparecchiata, un gustoso primo, un caldo secondo, frutta, dolce e caffè!  Cosa prevede il vostro “pranzo d’asporto”? Io una triste e fredda insalata col tonno e 60 g di pane integrale.

keep-calm-lunch-bag

Mia cara cipolla, peccato che puzzi!


Sono un amante della cipolla e  che sia bianca, rossa, grande o piccola poco importa! 🙂 L’unico  grande problema non sono tanto  le lacrime mentre la pulisco quanto  la puzza che ti lascia sulle mani. Ecco allora alcuni dei rimedi più comuni  per eliminare il cattivo odore.

onion on white background, close up

Pare che il più gettonato sia quello  dell'”acciaio”: lavate le mani sotto l’acqua fredda e strofinatele con un cucchiaio in acciaio. Dicono che le molecole sprigionate dall’acciaio eliminino il cattivo odore di cipolla.

Un’altra possibilità è quella di passare sulle mani uno spicchio di arancia per circa 2 minuti per poi sciacquarle sotto l’ acqua corrente.

O se non nel frigorifero non avete le arance, potete premere in una coppetta  il succo di un limone  per poi immergevi le mani per circa 3 minuti.

Il metodo del dentifricio, invece, non sembra essere molto efficace, in realtà il profumo di menta copre solo per poco tempo il cattivo odore di cipolla.

Conoscete altri metodi per questo grande problema? 🙂

Ricetta risotto bianco e rosso.


radicchio-2Lavate e tagliate un cespo di radicchio rosso e cuocetelo in una padella con un filo d’olio e mezza cipolla tritata. Quando il radicchio sarà stufato aggiungete mezzo bicchiere di vino rosso e fate cuocere per altri 10 minuti. Gli ultimi due minuti aggiungete sale e pepe e due cucchiai di aceto balsamico. In un’altra padella sciogliete una noce di burro con 2 cucchiai di olio e mezza cipolla. Appena la cipolla sarà dorata aggiungete  350 g. di riso e cuocetelo con del  brodo vegetale versato  poco alla volta. Nel frattempo sciogliete  a bagnomaria 80 g. di gorgonzola con 2 cucchiai di latte. In ultimo dividete il riso in due parti: condite una parte con il gorgonzola, l’altra con il radicchio (aggiungete del parmigiano). Prima di servire disponete nel piatto la parte di riso “bianco” e intorno la parte di  riso “rosso” al radicchio. Questa ricetta è per 4 persone.  Che ve ne sembra? Secondo me è una ricetta molto gustosa. Buon appetito!

 

Dammi il tuo cuore!


Cari amici di Blog, considerando gli apprezzamenti che avete fatto ad un mio vecchio articolo (autobiografico), ho deciso di trasformarlo in un racconto e di partecipare ad un concorso indetto dal bellissimo sito 20lin.es Se vi piace, vi rispecchiate o se mi volete fare semplicemente contento, collegatevi al link http://it.20lines.com/read/9727/roma-carrozza-6-posto-68#42632 e mettete un “cuore! 🙂 Grazie a tutti! Gae 

Ultimo giorno per leggere e mettere un cuore al mio racconto. Per ora grazie a chi lo ha già fatto. :*Sono 4° e passano i primi 3. Non fatemi fare la fine di Toto Cutugno!!!!:(((

http://it.20lines.com/read/9727/roma-carrozza-6-posto-68#42632

wpid-IMG_20130915_191952.jpg