FAVE FRESCHE E PECORINO


fave-fresche-e-pecorino

Avete mai mangiato le fave fresche con il pecorino? Io mai fino a qualche giorno fa, ma dopo averle provate posso assicurarvi che è un accostamento perfetto! Fave e pecorino romano è una pietanza tipica qui a Roma, e si consuma principalmente il 1 Maggio, ma sinceramente io ho continuato ad apprezzarla anche nei giorni successivi 🙂 Provate per credere! A proposito di pecorino e considerando che l’ora di pranzo si avvicina, vi ripropongo una ricetta postata qualche giorno fa: Cacio e pepe alla romana. Buon appetito a tutti! 🙂 Gae.

RICETTA CACIO E PEPE

cacio-e-pepe

Oggi vi propongo una ricetta tipica di Roma, secondo me la migliore: Cacio e pepe alla romana. Sembra semplice da preparare, ma vi assicuro che non lo è e se non si è attenti ai tempi di cottura il risultato è disastroso. Se ben preparati potreste diventare i re dei fornelli, altrimenti un bel CALCIO (ma senza pepe) non ve lo risparmierebbe nessuno dei commensali 🙂 

Passiamo alla ricetta:  per prima cosa in una capiente ciotola di alluminio mescolate  il pecorino grattugiato (possibilmente il cacio pecorino romano DOP) con del pepe.  Cuocete  la pasta in acqua leggermente salata e ancora al dente, trasferitela con un forchettone nella ciotola con il pecorino e il pepe. Girate rapidamente e con energia la pasta nel condimento aggiungendovi subito due mestoli di acqua di cottura per amalgamare il tutto (per questo la pasta  non va  scolata). La pasta cacio e pepe va servita subito onde evitare che il formaggio si ricompatti. Siccome sono molto goloso, prima di addentare questa ottima pasta, ho spolverato ancora del pecorino e del pepe. 🙂 Buon appetito! Gae

Annunci

21 pensieri su “FAVE FRESCHE E PECORINO

  1. mchan84 ha detto:

    Naturalmente!!! Da romana D.O.C. sono obbligatorie al primo maggio, ma quest’anno a casa mia si è iniziato prima, a Pasqua.
    Al cacio e pepe preferisco amatriciana e carbonara, però è anch’esso un must romano. Consiglio di non proporlo per un pranzo affollato. 😉
    Mchan

  2. Pietro Milani ha detto:

    Amo gli spaghetti cacio e pepe, li ho assaggiati “tardi” ma ti assicuro che ho recuperato 😉
    Le fave FRESCHISSIME con il pecorino mi piacciono, ma in emilia non sono riuscito a trovarne di buone.
    Non sono conosciute! Pensa che la prima volta che me le hanno proposte le ho assaggiate… hem, intere con tanto di baccello, che vergogna.
    E chissa’ che risate si e’ fatto il cameriere hahaha

  3. Omonero ha detto:

    Da romano d.o.c, permettimi due minuscole precisazioni:
    1)con le fave la “morte sua” è il pecorino romano (quello con la goccia)
    2)ed il piatto di cui hai dato la ricetta si chiama cacio e pepe (senza “alla romana”) visto che è l’unica versione accreditabile. Infatti a Roma il “cacio” altri non è che il pecorino.
    Mannaggia a te, sono le 09,25 e già mi hai fattoi venir fame! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...