Homer Simpson, parola di Massimo Lopez.


lopez

Dovrebbe essere Massimo Lopez a doppiare il personaggio di Homer Simpson dopo la scomparsa di Tonino Accolla. Inizialmente ho avuto molte titubanze, ma dopo aver ascoltato il provino su VideoMediaset mi sono ricreduto 🙂 Bravo Massimo!

Ascolate anche voi: http://www.video.mediaset.it/video/quimediaset/inediti/422245/i-simpson-provini-massimo-lopez.html

Arriva il casco invisibile.


Dopo tutte queste ricette gustose e caloriche è arrivato il momento di fare un po’ di sport.  Io adoro fare lunghe passeggiate in bicicletta, Roma è fantastica girata su due ruote 🙂 Io per primo non indosso il casco, cosa sbagliatissima! Forse perchè mi sento un po’ goffo o forse perchè credo erroneamente sia inutile. Ed ecco allora una bellissima invenzione ad hoc per tutti i bikers: il caschetto invisibile. Progettato dalle svedesi Anna Haupt e Teresa Alstin, il caschetto invisibile è una sorta di sciarpa che al momento dell’impatto si apre come  un airbag proteggendo testa e collo. Io la trovo un’idea geniale, utile  ed innovativa.

cas1

cas22

cas3

 

Ricette piatti tipici: la fonduta alla valdostana.


C’è da dire che in Italia si mangia bene ovunque e allora oggi “tradisco” la mia amata Puglia con un piatto tipico della Valle d’Aosta: la fonduta valdostana. Se siete amanti del formaggio come me, questa ricetta fa per voi!

vald

Tagliate a cubetti 400 g. di fontina (senza buccia) e immergeteli nel latte q.b. per 4 ore. Successivamente sciogliete 40 g di burro in una pentola, unite il formaggio a cubetti e posizionate la pentola con la fontina e il burro a bagnomaria su un’altra pentola.  Mescolate con una frusta e quando il formaggio sarà completamente fuso spegnete il gas. Aggiungete uno per volta i due tuorli. La fonduta è pronta, arrostite del pane e servitela ancora calda.  Questo piatto è perfetto in questi giorni in cui il freddo incomincia a fare sul serio 🙂

Ricetta dei Sofficini fatti in casa.


soffi

Questa sera ho ospiti a casa e ho pensato di preparare una ricetta provata qualche mese  fa: i sofficini. Ovviamente non quelli comprati dal supermercato, ma fatti in casa, con le mie mani 🙂 Ecco come si preparano: scaldate 500 ml di latte con 50 g. di burro, spegnete la fiamma  quando il latte sta per bollire e aggiungete 200 g. di farina; mescolate e riponete l’impasto in una ciotola coperta da un panno fin quando si sarà completamente raffreddato. Stendete l’impasto e con una grande tazza da latte ricavate dei cerchi  spalmando  su di un lato  un cucchiaio raso  di besciamella e qualche cubetto di prosciutto cotto. Date la forma di un panzerotto/calzone  e chiudete bene i bordi. Passate il sofficino nell’uovo e poi nel pangrattato. Disponete i sofficini sulla carta forno, conditeli con un filo di olio extravergine di oliva e cuocete in forno ventilato (preriscaldato)  a 200° per 15 minuti. Saranno pronti quando saranno del color dell’oro. Che ne dite? Ovviamente potete decidere di condirli come credete, in base ai propri gusti 🙂

Qual è il tuo caffè preferito?


Premetto che amo ogni tipo di caffè:  lungo o corto, macchiato o schiumato, in tazza o al vetro, veramente tutti! Qual è il tuo caffè preferito? Il mio il n.3 e il n. 5 🙂

derivati_espresso

Buon venerdì a tutti!


Oggi a Roma piove, ma per il sol fatto che è venerdì sono felice! Oltre la pioggia ci sono le nuvole ed oltre le nuvole il sole 🙂

friday